Analisi SWOT SEO: concentra gli sforzi nelle aree che portano risultati   Aggiornato recentemente!


Analisi SWOT SEO: efficace strumento digital marketing strategico

Ti stai chiedendo come impostare la tua strategia SEO?

Attraverso l’ analisi SWOT SEO determini meglio i punti di forza, i punti di debolezza, le opportunità e le minacce relative al tuo Business.

La SWOT analysis è lo strumento di marketing strategico che ti consente di analizzare la tua Attività, concentrando in maniera più efficiente ed efficace il tuo tempo ed il tuo budget marketing.

 

Analisi SWOT SEO: punti di forza, punti di debolezza, opportunità, minacce

analisi SWOT seo

Che cos’è l’analisi SWOT? In cosa consiste?

L’analisi SWOT consiste nel realizzare una tabella con 4 quadranti: in ogni quadrante viene riportato un fattore specifico:

  • “STERENGHTS” – S (PUNTI DI FORZA): relativi altuo business;
  • WEAKNESSES – W (PUNTI DI DEBOLEZZA): relativi al tuo business;
  • OPPORTUNITIES – O (OPPORTUNITA’): riscontrate dall’ambiente esterno e dal mercato in cui opera il tuo business;
  • TREATHS – T (MINACCE): riscontrate nell’ambiente esterno o nel mercato in cui opera il tuo business.

 

SEO SWOT Analysis: esempio falegnameria artigianale del signor “D”

PREMESSA: 

La falegnameria artigianale del signor “D” è sul mercato da circa 30 anni, ma solo negli ultimi 2 anni ha deciso di investire parte del proprio budget pubblicitario nel digital marketing ed in campagne SEO.

La falegnameria artigianale progetta e realizza mobili su misura sia per il settore residenziale (appartamenti, uffici) che per il settore commerciale (locali commerciali).

Le sue strategie di acquisizione clienti sono sempre state strategie “OFF LINE”, utilizzando strumenti quali: passaparola, fax, mailing e “porta a porta”.

Il suo obiettivo è l’ottimizzazione del suo sito web (online da 2 anni), al fine di intercettare nuovi lead (nuovi contatti qualificati) dalla rete.

esempio analisi swot seo sito web falegnameria artigianale

 

PUNTI DI FORZA:

  • 30 anni di esperienza;
  • Realizzazione – produzione mobili su misura: posizionamento di mercato ben definito;
  • Molti contenuti utili da pubblicare;
  • Ampio portafoglio clienti con numerose referenze positive.

 

PUNTI DI DEBOLEZZA:

  • Sito con pochi contenuti e non ottimizzato SEO;
  • Sito online da 2 anni , dominio giovane con poca authority;
  • Sito realizzato e aggiornato da 2 web agency differenti;
  • Alcuni contenuti duplicati;
  • Scarsi risultati locali per le query «falegnameria artigianale» «falegnameria artigianale Roma»;
  • Nessun plugin SEO inserito.

 

OPPORTUNITA’:

  • Opportunità di lavorare parole chiave relative alle proprie specializzazioni con molte nuove pagine e articoli;
  • Concorrenza medio bassa per le parole chiave relative al settore arredamenti su misura locali commerciali

 

MINACCE:

  • Il gap di posizionamento SEO con i competior principali è in continua crescita.
  • Concorrenza alta per le parole chiave relative al settore arredamenti su misura settore residenziale (in particolar modo settore appartamenti).

 

Analisi SWOT SEO: piano di azione SEO

Effettuata l’analisi SWOT, è arrivato il momento di impostare il  piano di azione seo, parte fondamentale del piano di web marketing.

  • installare il plugin SEO;
  • avviare l’ottimizzazione SEO delle pagine esistenti;
  • avviare una campagna SEO locale;
  • avviare la creazione di nuove pagine/articoli utili, con ottimizzazione SEO ONPAGE;
  • avviare una campagna di link building con siti di settore (non concorrenti).

 

Analisi SWOT SEO: i “quesiti SEO più utili”

Di seguito, puoi leggere i “quesiti SEO più utili” dai quali puoi prendere spunto per realizzare delle azioni operative:

PUNTI DI FORZA SEO:

  • Quali sono le principali parole chiave relative al tuo business sulle quali vorresti investire?
  • Quali contenuti si posizionano meglio su Google?
  • Quali sono le peculiarità del tuo business?
  • In cosa eccelli?
  • Cosa fai meglio dei tuoi concorrenti diretti?
  • Quali fattori intercettano maggior traffico organico (utenti che non cliccano link pubblicitari)?
  • Quali sono le tue pagine migliori?

 

PUNTI DI DEBOLEZZA SEO:

  • Quali aree/servizi devi migliorare?
  • Cosa fanno i tuoi concorrenti meglio di te?
  • In cosa i tuoi concorrenti sono migliori di te?
  • Quali contenuti ti stanno portando scarso traffico?
  • Quali tattiche SEO hai utilizzato in precedenza che non ti hanno fruttato?
  • Hai gli skills interni per gestire la SEO?
  • Hai il budget sufficienti per gestire progetti SEO?

 

OPPORTUNITA’ SEO:

  • Quali contenuti dovresti realizzare per poter beneficiare di miglioramenti?
  • Quali aspetti/aree del sito potresti ottimizzare per migliorare risultati?
  • Quali sono le aree più performanti del sito che potrebbero essere ulteriormente migliorate?
  • Quali debolezze potrebbero essere risolte facilmente?
  • Ci sono link e/o fonti web interessanti dai quali possiamo ancora attingere?
  • Ci sono cambiamenti nei risultati dei motori di ricerca che possiamo sfruttare?

 

MINACCE SEO:

  • In cosa eccellono i tuoi concorrenti rispetto a te?
  • Il gap di posizionamento SEO tra te e i tuoi concorrenti sta crescendo?
  • I cambiamenti nei risultati dei motori di ricerca e di google stanno avendo un impatto positivo o negativo sul tuo business?
  • Si stanno affacciando nuovi competitor aggressivi?

 

Tabella periodica fattori di successo SEO

Qualità dei contenuti e fattori SEO di successo

Architettura sito web e fattori SEO di successo

Codice HTML e fattori SEO di successo

Trust, Authority e fattori SEO di Successo

 

Analisi SWOT SEO: concentra gli sforzi nelle aree che portano risultati ultima modifica: 2017-12-03T17:32:01+00:00 da Elio Castellana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *