Quanto costa fare SEO? Qual è il vero costo della SEO

Quanto costa fare SEO? Qual è il vero costo della SEO

Il Costo di una Strategia SEO 2024 va oltre il “listino prezzi” di Agenzie e Consulenti

Quanto cosa fare SEO? Tra i 50 e i 70 € l’ora, oppure 500 € al mese?

In questo articolo ti spiego il vero valore della “Search Engine Optimization”, un valore che va oltre il “listino prezzi” di Agenzie e Consulenti.

INDICE:

Perchè la SEO è necessaria?

La SEO, o ottimizzazione per i motori di ricerca, è importante per diverse ragioni:

1. Visibilità online: la SEO aiuta il tuo sito web a posizionarsi più in alto nei risultati dei motori di ricerca. Ciò significa che le persone che cercano informazioni correlate ai tuoi prodotti o servizi sono agevolate nel trovare il tuo sito.

2. Aumento del traffico qualificato: attraverso la SEO, puoi attirare visitatori che sono specificamente interessati a ciò che offri. Ottimizzare il tuo sito per le parole chiave pertinenti può attirare un traffico più qualificato, aumentando le probabilità di conversione (richieste di informazioni, download, acquisti, ecc …).

3. Credibilità e fiducia: i siti web che appaiono nei primi risultati di ricerca sono spesso percepiti come affidabili e autorevoli. Una buona posizione nei motori di ricerca può contribuire a costruire la credibilità della tua azienda agli occhi degli utenti.

4. Esperienza utente: molti degli aspetti considerati importanti dalla SEO, come la velocità del sito, la struttura delle pagine e la qualità del contenuto, contribuiscono anche a un’esperienza utente migliore. Ciò può portare a un aumento della soddisfazione del visitatore e alla riduzione della “tasso “frequenza di rimbalzo” (tasso di uscita da una pagina specifica o dal sito web).

5. Concorrenza: se i tuoi concorrenti stanno investendo nella SEO e tu no, potresti perdere posizioni nei motori di ricerca e di conseguenza clienti potenziali. La SEO è diventata una pratica “standard” per molte aziende che cercano di rimanere competitive online.

6. Ritorno sull’investimento (ROI): investire nella SEO può portare a un buon ritorno sull’investimento nel tempo. Attraverso una strategia ben strutturata e l’ottimizzazione continua, puoi migliorare la tua visibilità online e attirare nuovi clienti.

In sintesi, la SEO è fondamentale per garantire che il tuo sito web sia facilmente trovato dagli utenti interessati, migliorando la tua presenza online e contribuendo al successo a lungo termine della tua attività.

Quanto costa fare SEO? La SEO è una tattica “potente”, che richiede tempo!

La SEO è una tattica “potente”, che richiede tempo! Infatti, per poter vedere i primi risultati, sono necessari dai 3/6 mesi ad un anno (a seconda del settore).

Inoltre, nessuna Campagna SEO può avere successo, se l’Azienda non ha chiari i propri obiettivi di marketing e non affianca il Consulente SEO, descrivendo le peculiarità della propria Impresa (con i punti di forza e di debolezza) e le caratteristiche del mercato in cui opera (concorrenti principali, opportunità e minacce).

Successivamente, spetterà all’Esperto SEO mettere in pratica le azioni operative che saranno oggetto della Consulenza:

  • SEO audit (per la verifica di eventuali aree di miglioramento del sito)
  • Analisi della Concorrenza
  • Analisi delle Parole Chiave
  • Creazione dei Contenuti
  • Ottimizzazione della Struttura del sito web
  • ecc …

Quanto costa fare SEO? Se ti affidi ad Agenzie, “OCCHIO” ai listini prezzi!

Quanto costa fare SEO se ti affidi a un’Agenzia o a dei Consulenti esterni?

Dipende!

Una cosa è certa: OCCHIO ai Professionisti che vendono la SEO “al chilo”, presentandoti un costo orario o un costo mensile…molti consulenti, infatti, propongono una consulenza SEO tra i 50 e i 100 euro l’ora; mentre altre agenzie presentano un supporto a partire dalle 300/500 € mese.

Dunque, qual è il costo reale della SEO?

Il costo di una consulenza SEO affidata in outsourcing dipende dai seguenti fattori:

1. Grado di competitività del settore: quanto più è competitivo il settore in cui opera la tua azienda, tanto più è “faticosa” la SEO (ore di lavoro, tempo per vedere i risultati, soldi da investire).

2. Caratteristiche dell’azienda: cultura aziendale, formazione del personale (presenza o meno di un team digital marketing) e obiettivi di marketing, incidono sulla qualità e sulla quantità di supporto “esterno” che l’azienda dovrà richiedere all’agenzia.

3. Ecommerce: se l’azienda vende online, l’investimento SEO sarà probabilmente più alto, rispetto ad un’impresa che ha dei siti vetrina e che non ha come obiettivo il commercio elettronico.

4. Patrimonio di contenuti: come spesso ho scritto, il patrimonio di contenuti aziendale è un fattore determinante per “raccontare” la storia dell’impresa, elaborando una strategia di “content marketing” originale ed efficace alla promozione della “value proposition” aziendale.

5. Condivisione delle informazioni: la disponibilità dell’azienda a condividere le informazioni è un altro fattore fondamentale per implementare campagne di successo.

L‘investimento SEO, pertanto, NON può essere comunicato a priori, ma va elaborato in funzione dei fattori scritti pocanzi, dopo UN’ATTENTA ANALISI DELLE CARATTERISTICHE E DELLE NECESSITA AZIENDALI.

Per quanto riguarda la durata della Consulenza, invece, è possibile ipotizzare una durata dai 3/6 mesi ad 1 anno, in funzione della competitività del settore in cui opera l’impresa.

Quanto costa fare SEO? Ecco i costi interni per la tua Campagna SEO

La SEO è una “tattica” che non ha solo dei costi esterni (di Agenzia), ma ha anche (e soprattutto) dei costi interni legati ai collaboratori (che dovranno coadiuvare i Consulenti), e al tempo che dovrà essere investito per vedere i risultati.

L’investimento interno che l’azienda dovrà fare, riguarda:

1. La definizione del “quadro generale di marketing“: come accennato, l’azienda deve definire chiaramente i propri obiettivi di marketing a breve medio e lungo periodo, con le “tattiche” e gli strumenti che dovrà utilizzare per raggiungerli.

2. Definizione delle “linee guida per la SEO: definiti gli obiettivi generali di marketing, l’azienda dovrà comunicare a collaboratori (e a eventuali consulenti digital) gli argomenti e le possibili “parole chiave strategiche” sulle quali concentrare gli sforzi della SEO.

3. Creazione e approvazione dei contenuti: il “content marketing” è il “fulcro” della SEO! Definiti gli argomenti, l’azienda dovrà contribuire ad alimentare (e condividere) un flusso di contenuti originale, che poi sarà ottimizzato e promosso dai SEO – Copywriter (interni o esterni).

4. Sviluppo e assistenza per il sito Web: in alcuni casi, le aziende devono poter povvedere internamente al mantenimento e all’assistenza del proprio sito web. Spesso, infatti, non tutti gli esperti SEO sono anche Webmaster! In queste situazioni, l’impresa dovrà investire nella formazione “ad hoc” di un proprio collaboratore.

5. Analisi “KPI” e reporting: per valutare la bontà di una campagna SEO, l’azienda deve poter comprendere e monitorare i principali “KPI”. Per far questo, l’impresa deve investire nella formazione SEO – ANALYTICS dei propri dipendenti, in modo da analizzare l’andamento delle campagne.

6. Comunicazioni e riunioni regolari: la SEO è un processo costante ed interattivo, che richiede la partecipazione di dipendenti e consulenti a piccole riunioni settimanali.

Quanto costa fare SEO? MOLTO, se non la fai!

NON fare SEO può costare davvero molto!

Vediamo quali sono i costi principali legati ad un mancato investimento SEO:

1. Visibilità ridotta: se non sei visibile “organicamente” su Google, avrai meno visite e meno clienti.

2. Ridotta notorietà locale o del marchio: se i tuoi clienti potenziali non riescono a vederti e a trovarti, diminuirà la tua notorietà a livello locale.

3. Credibilità: se non sei visibile tra i risultati “organici” (quelli NON a pagamento) ed investi solo in “keyword advertising”, potresti essere penalizzato dal punto di vista della credibilità agli occhi dei tuoi utenti potenziali.

4. Costi pubblicitari più elevati: se non fai SEO, sicuramente investi i tuoi denari in altre forme di pubblicità (che potrebbero essere non sempre redditizie) per il tuo business.

5. I concorrenti che investono nella SEO capitalizzano! Come accennato, la SEO è un processo lungo; se mai inizi, mai capitalizzi! In sostanza, la SEO può farti guadagnare posizioni di rilievo su Google, che potresti mantenere costantemente nel tempo (a differenza della pubblicità a pagamento, dove se smetti di pagare, sparisci!)

Conclusione: quanto dovresti spendere nella SEO?

Concludendo, quanto costa fare SEO? Ovviamente, dipende dalla tua attività e dalla situazione…

Tuttavia, considerando che, le piccole imprese dovrebbero spendere tra il 7% e il 12% del loro fatturato in spese di marketing, l’investimento nella “Search Engine Optimization”, dovrebbe essere valutato sopratutto in funzione:

  • del posizionamento attuale del tuo sito su Google
  • Dei canali attraverso i quali ottieni nuovi clienti

Se ritieni che il 50% dei clienti ti cercherà e ti troverà, sui motori di ricerca, potrebbe avere senso investire il 50% del tuo budget di marketing nella ricerca organica e nella SEO.

Eventualmente, potresti spendere il 25% sulla ricerca a pagamento e il 25% su quella organica (a seconda dei tuoi obiettivi a breve e lungo termine).

Elio Castellana, SEO Specialist Digital Marketing Manager

Contattaci per un preventivo corretto e professionale!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apri la Chat
Ciao! Come possiamo aiutarti?
Ciao!
Come possiamo aiutarti?