Come costruire una landing page efficace: come acquisire più contatti

Come costruire una landing page efficace: creare landing page che convertono.

La tua guida a pagine web che catturano costantemente leads.

come costruire una landing page efficace ok

Come costruire una landing page efficace?

Se desideri incrementare lead per la tua attività, devi imparare a realizzare una landing page (pagina di atterraggio) efficace che attragga nuovi acquirenti potenziali.

Questo articolo ti guida lungo l’ter di creazione – ottimizzazione delle pagine di destinazione, evidenziando i punti chiave del percorso.

Cos’è una landing page?

Chiariamo subito un concetto: la tua homepage non è una landing page!

Quando parliamo di landing page, ci riferiamo ad una pagina web che ha uno scopo ben preciso:

  • ottenere l’indirizzo email dell’utente,
  • scaricare un PDF o un’altra risorsa,
  • effettuare una vendita.

La “pagine di atterraggio” possono essere semplici o estremamente complesse; questo dipende dal prodotto/servizio che offrono e dallo scopo che vogliono ottenere.

Qualsiasi landing page, tuttavia, presenta degli elementi caratteristici:

  • Un titolo: la prima cosa che i visitatori vedono e che dovrebbe immediatamente catturare la loro attenzione,
  • Un’offerta: devi fornire all’utente un motivo per “passare all’azione”,
  • Un “call to action”: questo elemento serve a far si che l’utente possa interagire con la pagina (un bottone, un link, un form).

 

 Perchè sono così importanti le landing page?

Progettare una landing page efficace è importantissimo, poichè le “classiche” pagine web non sono concepite per focalizzare in maniera corretta l’attenzione del navigatore.

L’utente che “atterra” in una semplice pagina web, infatti, può essere distratto da numerosi elementi: la barra superiore del menù, i link interni al testo, la pubblicità, le barre laterali, immagini non appropriate ecc …Inoltre, è stato verificato che l’attenzione media di un utente che legge una pagina web è di circa 8,5 secondi … (fonte: Statistic Brain Research Institute)

Dunque diventa essenziale focalizzare l’attenzione del nostro acquirente potenziale sul design e sul copy della nostra landing!

 

Come costruire una landing page efficace? Pianificare e realizzare una perfetta pagina di atterraggio

Qual’è il tuo target di riferimento?

Una landing page efficace è una pagina studiata “su misura” sulle esigenze del pubblico alla quale si rivolge.

Ad esempio, se il tuo prodotto è rivolto agli anziani, dovresti utilizzare un font più grande, con un pulsante call to action altrettanto “genersoso”. Questa pagina di destinazione sarebbe molto diversa da quella progettata per un giovane internauta, che probabilmente accederà alla tua pagina da uno smartphone!

Quale obiettivo vuoi raggiungere?

Perchè stai realizzando la tua landing page?

Qual’è il tuo obiettivo? Qual’è il tasso di conversione (conversion rate) che vuoi misurare?

  • è una pagina di destinazione per la tua campaggna PPC?
  • vuoi incrementare le iscrizioni alla tua newsletter?
  • vuoi far iscrivere nuovi clienti potenziali al webinar?
  • vuoi incrementare le vendite del tuo prodotto/servizio?

 

Come costruire una landing page efficace? I 7 fattori di una landing page che converte

Di seguito elenchiamo i principali fattori che sono alla base di una landing page che converte:

1) UN TITOLO ACCATTIVANTE: un titolo efficace è la prima arma per attirare l’attenzione del navigatore. La “chiave” per un titolo efficace è accennare ai benefici che l’utente avrà leggendo il testo. Durante la realizzazione del titolo non accennare alle caratteristiche del prodotto! E’ noto che il 90% degli utenti che legge i titoli , arriva anche al call to action!

2) UN’OFFERTA STREPITOSA: se vuoi che i tuoi visitatori passino all’azione, devi presentare loro un valido motivo per “convertirsi”: Il tuo obiettivo è avere nuovi iscritti al webinar? Sottolinea i vantaggi del webinar. Qualunque sia il tuo scopo, sottolinea i benefici che i visitatori avranno al momento della conversione!

3) UN’IMMAGINE CHE CATTURA L’ATTENZIONE: non inserire immagini a “casaccio” sotto il tuo titolo; utilizza delle immagini efficaci che sono in linea con le caratteristiche del prodotto o che rappresentano i benefici per l’utente.

4) UN VIDEO EFFICACE: beh, se un’immagine vale migliaia di parole, quante parole può valere un video? E’ stato provato che un video efficace inserito in una landing page può incrementare le conversioni dell’80%!

5) INDICATORI DI FIDUCIA: qualunque sia il tuo scopo, la vendita di un prodotto o l’incremento di nuovi iscritti al tuo blog, gli indicatori di fiducia ( testimonianze, referenze positive) sono fattori utilissimi per incrementare le tue conversioni.

6) UN “CALL TO ACTION” CHIARO: qualunque sia il tuo call to action (pulsante, link, ecc …)  completalo sempre con un “iscriviti qui”, “aggiungi al carrello”, “scarica ora” ecc …

7) UNA LANDING “POST CONVERSIONE”: una volta che il tuo cliente ha effettuato un’azione, non abbandonarlo! Continua a seguirlo comunicandogli una nuova offerta (azioni di”up-selling e “cross-selling”), facendolo “atterrare su una nuova landing a “tema”.

 

Come incrementare le conversioni? Con con contenuti dinamici personalizzati

Una volta realizzata la landing page e ottenuto un buon tasso di conversioni, come incrementarle ulteriormente? Con contenuti dinamici personalizzati.

Cos’è un contenuto dinamico?

Un contenuto dinamico è un contenuto che viene personalizzato in funzione delle preferenze e dei comportamenti passati del singolo lettore,

Alcuni esempi di contenuti dinamici:

  • inserire il nome dell’utente nella nuova landing page,
  • consigliare l’acquisto di un nuovo prodotto in funzione degli ultimi suoi acquisti.

 

Testare ed ottimizzare la tua landing page

Come costruire una landing page efficace? Testandola ed ottimizzandola correttamente!

Pensavi che una volta creata la tua landing page il lavoro fosse finito? Assolutamente no …. Difficilmente, infatti, è possibile realizzare al primo colpo una landing efficace.

Per poter valutare la bontà di una pagina di atterraggio, verificando e migliorando il suo tasso di conversione, è necessario monitorare costantemente i seguenti fattori:

  • titolo (headline),
  • immagini,
  • corpo della pagina (body),
  • CTA
  • colore sfondo,
  • font (tipologia e grandezza).

 

Come costruire una landing page efficace? Con Test A/B e test Multivariato

Con quali test è possibile monitorare l’efficacia della tua landing page?

A) Con il test A/B: questo test chiama in causa due versioni differenti della stessa pagina di atterraggio monitorando una sola variabile. Ad esempio puoi testare 2 versioni diverse della tua landing, cambiando o solo il titolo o solo il call to action, verificando quale pagina converte meglio.

B) Con il test Multivariato: questo test riguarda il monitoraggio delle 2 pagine, monitorando diverse variabili. Ad esempio potresti cambiare nelle due pagine il titolo, il CTA e le immagini tutte nello stesso momento, verificando quale pagina sia più efficace.

Quale dei 2 test è il migliore? Dipende:

il test A/B è un’ottimo metodo (anche se più lungo) se devi analizzare poco traffico e se pensi che un particolare fattore sia determinante per identificare la versione migliore di landing.

Il test Miltivariato è un metodo rapido ed eccellente nel caso tu abbia molto traffico da gestirepoichè monitora molte più variabili in uno stesso momento.

 

Come veicolare traffico alla tua landing page?

Come costruire una landing page efficace?

Una volta deciso con quale tipologia di test monitorare la tua landing page, non ti rimane che decidere con quali strumenti veicolare traffico alla tua pagina, promuovendola al meglio.

La scelta degli strumenti, ovviamente, dipende dal prodotto/servizio che vuoi vendere, dal target di riferimento e soprattutto dal budget che hai a disposizione.

Strumenti a disposizione:

  • Via sito web: nel caso in cui tu abbia un sito con un discreto numero di traffico, potrebbe essere sufficiente promuovere la tua nuova landing attraverso gli accessi che provengono dal sito stesso. Questo obiettivo potrebbe essere raggiunto attraverso l’inserimento di un CTA nella sidebar o in articoli a tema del tuo sito web,
  • PPC advertising: il keyword advertising è lo strumento principale per veicolare traffico diretto alla tua nuova landing page,
  • Campagne direct email marketing: se possiedi un’ampia lista di email di utenti profilati che conoscono il tuo prodotto, potresti inviare loro delle email personalizzate riguardanti l’offerta del momento,
  • Social media: potresti condividere il link alla tua landing page sui principali social media come Twitter e Facebook, coinvolgendo i tuoi contatti a condividere i tuoi contenuti con altri utenti, in modo da incrementare i visitatori.

 

Acquisisci più contatti qualificati ed incrementa le tue vendite.

Contattaci come preferisci:

338 280 2359

info@11marketing.it

Oppure compila il form:

[contact-form-7 id=”20417″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.