Up Selling esempi, cos’è l’up Selling, definizione di Up Selling

Up selling esempi: definizione di up selling

Cos’ è l’ up selling? Qual’è la definizione di up selling?

up selling esempi

L’ «up-selling» (vendita “verso l’alto”) è una tecnica di vendita che punta ad offrire al cliente un prodotto/servizio analogo con un maggior valore rispetto al prodotto/servizio che il cliente aveva comprato inizialmente.

Questa tecnica di vendita può essere impiegata in qualsiasi settore: è una tecnica di vendita fondamentale; utile sia all’Azienda che offre il prodotto/servizio, che al cliente che acquista l’offerta dell’Azienda.

 

Up selling esempi: è fondamentale per l’azienda

L’Up selling è fondamentale per qualsiasi azienda di qualsiasi settore, poichè permette di:

  • implementare le strategie marketing/commerciali finalizzate alla vendita di prodotti/servizi a maggior margine commerciale;
  • investire in ricerca e sviluppo di prodotti e servizi di qualità superiore;
  • fidelizzare i clienti proponendo loro nuovi prodotti/servizi (in base al loro storico si acquisto).

ESEMPI DI UP SELLING:

  • Da sito vetrina a sito e-commerce;
  • Da scarpa primo prezzo a scarpa di marca;
  • Da smartphone di marca “x” a Iphone;
  • ecc …

 

Up selling esempi: quando applicarlo

L’up selling può essere applicato dall’azienda in vari momenti ed in vari contesti: l‘attuazione di questa strategia di vendita è legata al tipo di settore in cui opera l’Azienda ed alla tipologia di canale di vendita.

ES. 1 – WEB AGENCY: un cliente con un’attività commerciale ha acquistato un “sito vetrina” da una web agency; l’agenzia web propone al cliente un “up grade” del suo attuale sito, inserendo un modulo di “e commerce” per la vendita on line.

NB: in questo caso la web agency riesce a sviluppare un prodotto di base, già venduto, migliorandolo con un’interfaccia e-commerce che conferisce al sito web un valore più alto.

ES. 2 – NEGOZIO DI SCARPE: la Sig.ra Rossi entra nel suo negozio di fiducia con l’intenzione di acquistare una scarpa con il tacco da 70,00 €; il venditore applica la tecnica dell’up selling e dopo avergli mostrato la scarpa da 70,00 €, riesce a vendere alla Sig.ra Rossi una scarpa da 100,00 €.

NB: in questo caso il venditore presenta la scarpa richiesta e, appena percepito l’interesse della Sig.ra Rossi, le propone la scarpa di costo e qualità superiore. In questo caso Il venditore giustifica il prezzo superiore parlando delle maggiori qualità dell’ultima scarpa presentata.

ES. 3 – NEGOZIO DI TELEFONIA: Il Sig. Bianchi entra nel suo negozio di fiducia con l’intenzione di acquistare un nuovo smartphone che non costi più di 250,00 €; il venditore applica la tecnica dell’up selling e dopo avergli mostrato lo smartphone da 240,00 €, riesce a vendergli lo smatphone da 320,00 € completo di navigatore di ultima generazione e di estensione di garanzia.

NB. in questo caso il Venditore riesce a vendere lo smartphone più performante anche grazie al servizio “estensione di garanzia”.

 

Up selling esempi: è utile per il cliente

L’up selling è utile al cliente: se l’up selling è applicato bene (nel momento giusto e nel contesto corretto) è una tecnica che valorizza il cliente, soddisfacendo al meglio le sue necessità.

Se un’Azienda propone prodotti/servizi di “taglio superiore”, non solo ha la possibilità di incrementare il proprio margine commerciale, ma può offrire prodotti/servizi qualitativamente migliori che soddisfano maggiormente il cliente.

 

>> POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE ESEMPI SUL CROSS SELLING