BERT il nuovo algoritmo Google: per comprendere meglio il linguaggio “naturale”

L’algoritmo è in grado di comprendere meglio le “sfumature” che si celano dietro il significato delle parole.

BERT il nuovo algoritmo Google

 

BERT il nuovo algoritmo Google è il più grande cambiamento nella ricerca da quando Google ha rilasciato RankBrain e avrà un enorme impatto sulle query di ricerca del web.

ATTIVAZIONE: BERT ha iniziato a funzionare già questa settimana e sarà completamente attivo a breve; al momento è in fase di implementazione per le query in lingua inglese e si espanderà in altre lingue in futuro.

FEATURED SNIPPET: questo algoritmo influenzerà molto anche la visualizzazione delle “featured snippet” le “stringhe” catatteristiche della SERP di Google.

COS’E’ BERT? BERT (acronimo di Bidirectional Encoder Representations from Transformers) è stato elaborato con i principi della rete neurale di Google per la pre-formazione sull’elaborazione del linguaggio naturale (PNL).

BERT il nuovo algoritmo Google: aiuta i computer a comprendere meglio il linguaggio degli umani.

Secondo Google questo algoritmo è in grado di comprendere meglio le “sfumature” che si celano dietro il significato delle parole… un ulteriore passo in avanti della famigerata intelligenza artificiale!

Perché è importante?

Google afferma che questo cambiamento è il più grande balzo in avanti negli ultimi cinque anni e uno dei più grandi progressi in nella storia della ricerca web.

Tale aggiornamento influirà sul 10% di tutte le query.