Migliorare i link interni per salire su Google: ottimizzare la struttura dei link interni


Migliorare i link interni per salire su Google: l’efficacia dei link interni

Migliorare i link interni per salire su GoogleCome arrivare primi su Google? Come migliorare il posizionamento del tuo sito web su Google ?

Hai mai riflettuto sull’importanza di sviluppare una struttura di link interni  efficace?

Cosa sono il link interni? I link interni ad un sito web sono quelle parole (generalmente sottolineate) che veicolano l’utente da una pagina interna (1) ad un’altra pagina interna (2). In sostanza sono quei collegamenti che permettono ad un navigatore di passare da un argomento ad un altro all’interno del tuo sito.

Ovviamente, ogni link deve essere ben “calibrato”: la parola “linkata”, infatti,  dovrebbe sempre portare ad un argomento attinente a quello che si sta leggendo

 

Migliorare i link interni per salire su Google: effetti positivi

Una struttura di link interni ben progettata influisce positivamente su:

  • posizionamento del sito web ;
  • esperienza di navigazione dell’utente: migliora la fruibilità del sito ;
  • trasferimento “link juice” (punteggio SEO) tra le pagine che si interlinkano ;
  • organizzazione della struttura del sito: una struttura di link interni funzionale,  comunica a Google gli argomenti e le pagine più importanti

Scendiamo nel dettaglio …

 

Esperienza del navigatore:

Gli argomenti linkati correttamente contribuiscono a:

  • accrescere l’interazione del navigatore con il sito ;
  • accrescere il tempo di permanenza del navigatore sul sito ;
  • migliorare il coinvolgimento del navigatore (più trovo argomenti interessanti, più rimango sul sito, più sono coinvolto) ;
  • incrementare le rischieste di informazioni/ordini ;

 

Link Authority:

Un’efficace struttura di link interni ha un’impatto positivo sulla “link authority”.

Infatti, con un link “profondo” dalla homepage del tuo sito (la pagina più autorevole e più importante) ad una pagina interna, trasferisci più velocemente autorità e posizionamento alla pagina stessa.

 

Architettura del sito:

Alcuni consigli:

  • cerca di linkare “con coerenza” la homepage del tuo sito con le pagine più interne importanti ;
  • progetta un menù rappresentativo del tuo business (il menù, per sua natura, è composto da link! Scegli i link più importanti)

 

Contenuto e posizione del link:

  • la parola che contiene il link deve essere più attinente possibile all’argomento/pagina alla quale rimanda;
  • verifica di inserire i link che rimandano ad un altra pagina, selezionando con cura la posizione del link (all’inizio dell’ articolo o infondo all’ articolo può avere una valenza diversa).

Ricorda che un link non sensato, può distrarre il navigatore, dirottandolo in una pagina che può non essere coerente!

Tieni a mente la posizione dei link in ordine di importanza:

  1. link sul menù principale (in alto – “header”);
  2. link sulla homepage;
  3. link sulla barra laerale (“sidebar”);
  4. link sul “footer” del sito (parte bassa del sito)

 

Rilevanza del lInk:

Quando progetti un link è essenziale definire “l’anchor text” (testo ancora) del link stesso!

Esempio:

se in una pagina che parla di motori linko la parola “turbo” ad un’altra pagina interna “motori” – sicuramente creo un link “coerente”.

Se invece linko la parola “turbo” ad una sezione o articolo che parla di “lasagne” (evento in un raduno di auto storiche) creerò un link meno corente e meno interessante per il navigatore!

 

Migliorare i link interni per salire su Google: link “call to action”

Cosa sono i link “call to action” ?  Sono quei link sotto forma di bottoni/banner/moduli richiesta informazioni che favoriscono l’interazione con l’utente, migliorando il tasso di conversione sulla pagina/sito.

 

 

Migliorare i link interni per salire su Google: ottimizzare la struttura dei link interni ultima modifica: 2017-08-28T10:19:26+00:00 da Elio Castellana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *