Marketing online, predizioni del 2014:come saranno i social media

online-marketing

Marketing online: a pochi giorni dall’inizio dell’Anno Nuovo, blogger, scrittori,”addetti ai lavori” si interrogano sul futuro prossimo del marketing online.

Come saranno i social media nel 2014? Quale la forma vincente del marketing online?

Ci sono diverse previsioni in chiave 2014 relative al marketing online ma quelle su cui tutti sembrano concordare sono:

  1. Google+: un must! Il social media sta recuperando terreno nei confronti di Facebook,con oltre 300 milioni di utenti. Condividere i nostri post su Google+ aiuterà anche i nostri sforzi di SEO.
  2. “Mobile”: continuerà ad essere un aspetto molto importante, aumenteranno esponenzialmente il numero degli utenti che utilizzano dispositivi mobili anche per lavoro. Mobile friendly non sarà più un elemento accessorio al proprio sito web ma verrà prima di ogni altra cosa.
  3. Video o meglio micro-video: meno di un minuto, questo sarà il contenuto privilegiato del prossimo anno.
  4. Il contenuto visuale continuerà a primeggiare! Lo vediamo già ora con la progressiva popolarità di social come Pinterest e Tumblr…le aziende dovranno sforzarsi di rendere il loro business “condivisibile”.
  5. Gli esperti social media non riescono ad accordarsi su quali saranno le piattaforme che acquisiranno o perderanno popolarità…alla fine preferiremo quella che per il nostro business “andrà meglio”!
  6. La pubblicità a pagamento diventerà un affare ancora più grande,tutti i social media ormai si sono evoluti per offrire funzioni di pubblicità a pagamento ed in alcuni casi iniziano a limitare quella organica delle pagine aziendali (fb).
  7. I fans avranno un peso sempre maggiore: non sarà più solo importante quanti fans hai ma anche quanto interagisci con loro.Rendi felice il tuo pubblico, interagendo con lui. A questo proposito i social media saranno sempre di più strumento fondamentale di customer service per gestione dei complaints…fondamentale quindi sarà rispondere in un tempo adeguato.

In conclusione, come per ogni nuovo anno che inizia, si raccolgono con saggezza i frutti di quello passato, avendo sempre cura dei contenuti, delle esperienze vissute, facendo tesoro degli errori e all’occorrenza aggiustando il tiro.

Di predizioni vere e proprie non si tratta (secondo la mia modesta opinione), piuttosto di tendenze correttamente analizzate dall’autore: un insieme di segnali da cogliere, conditi dalla giusta dose di visione.

Lascio ai pionieri e agli sviluppatori le vere predizioni!

Buon Anno a tutti!

( fonte:http://goo.gl/84DU2b)

marketing-online