La migliore strategia di Comunicazione è aggiornare il messaggio

Se l’emergenza sanitaria diventasse “ciclica”, avremmo nuove stagionalità nella domanda di prodotti e servizi?

La migliore strategia di Comunicazione è aggiornare il messaggio

La migliore Strategia di Comunicazione è aggiornare il messaggio: ascoltare con attenzione le necessità dei clienti, riadattando il Marketing

Con la crisi portata dal COVID-19, sia le relazioni tra le persone che la comunicazione tra i Brand e i propri consumatori sono state completamente trasformate.

E se l’emergenza sanitaria diventasse “ciclica”?

Con la crisi economico – sanitaria scaturita dal diffondersi del Coronavirus, Aziende e Professionisti si trovano a dover affrontare due sfide importanti:

  1. continuare a produrre, cercando di raggiungere gli obiettivi minimi in termini di vendite e redditività;
  2. riadattare la propria comunicazione verso i propri “pubblici”, con l’obiettivo di trasformare questa tragica momento in una nuova opportunità.

La migliore strategia di Comunicazione è aggiornare il messaggio: più contenuti educativi e meno “call to action”

Durante questo periodo, le Imprese e gli Imprenditori più “evoluti” dovrebbero riadattare i messaggi promozionali con “call to action” – (inviti all’azione) più “soft“, rispetto a quelli abituali, utilizzati prima della della pandemia.

In questo momento di estrema necessità, la strategia di comunicazione più opportuna, dovrebbe essere quella di offrire contenuti utili, ad alto valore aggiunto, facendo in modo di essere apprezzati di più dai propri clienti potenziali.

In sostanza, dovremo investire maggiormente sull‘”Emotional ROI”, sul “coinvolgimento emotivo” del cliente, puntando un pò di meno sulla sui classici indicatori di vendita.

La migliore strategia di Comunicazione è aggiornare il messaggio, monitorando costantemente le Campagne

Molti Brand stanno creando contenuti educativi e/o prolungando le loro offerte gratuite, sia per aiutare i propri clienti, sia per raccogliere più informazioni possibile sul comportamento di acquisto dei propri acquirenti.

Infatti, se la pandemia dovesse diventare “ciclica”, influenzando la stagionalità della domanda di numerosi settori, le informazioni su queste campagne potrebbero diventare estremamente utili.

Potrebbe interessarti anche:

Emotional ROI Indicatore di Performance