Follow-Up Email esempio: come scrivere un’email di Follow-Up

Consigli e tecniche per ricevere un feedback in tempi “ragionevoli” dai tuoi clienti

Email per fissare appuntamento. Chiedere appuntamento via mail

Follow-Up Email esempio: in questo articolo ti spieghiamo come scrivere un’Email di Follow-Up efficace, come “verifica” di una determinata azione commerciale, illustrandoti utili tecniche che potrai utilizzare durante il tuo lavoro.

Se sei un Venditore o un Imprenditore, infatti, ti capiterà spesso di dover scrivere delle email di follow-up per avere un “feedback” a seguito dell’ l’invio di un’offerta commerciale o dopo una richiesta di appuntamento.

Sapevi che puoi incrementare notevolmente la tua “redemption” commerciale se impari a scrivere delle email di follow-up efficaci? Grazie a queste email di “verifica”, puoi:

  1. incrementare il n° di feedback da parte dei tuoi clienti attivi/potenziali
  2. aumentare il n° di appuntamenti commerciali
  3. Incrementare il n° di offerte commerciali
  4. aumentare le vendite
  5. Acquisire più clienti.

Follow-Up Email esempio: definizione Email di Follow-Up

Una mail di Follow-Up (detta anche email “di controllo” o “di verifica”) è l’email che ha la funzione di verificare l’esito di un’azione commerciale effettuata in precedenza. Grazie ad un’email di Follow-Up è possibile conoscere in tempi “ragionevoli” e con maggior precisione, il grado di interesse su un preventivo inviato o su una richiesta di appuntamento commerciale.

l’Email di Follow-Up, oltre ad avere una funzione di “feedback,” ha anche una funzione di “promemoria”, poichè ricorda al tuo interlocutore che TU SEI IN ATTESA DI UN SUO RISCONTRO.

I vantaggi dell’ email di “verifica commerciale”

L’Email, insieme al telefono, è uno degli strumenti fondamentali della fase della Verifica Commerciale”; grazie a questo strumento, puoi migliorare notevolmente i “tassi di redemption” legati alla tua campagna commerciale:

  1. il tasso di apertura dell’email puo’ arrivare fino al 100%
  2. la lettura dell’email puo’ arrivare anche ad un 70%
  3. il feedback (tasso di risposta) a seguito della lettura dell’email puo’ arrivare fino al 50%


Niente male … vero?

Follow-Up Email esempio: caratteristiche

Follow-Up Email esempio: come scrivere un’email di Follow-Up

Quali sono le tipiche caratteristiche di un’email di follow-up?

1° CORRETTO INDIRIZZO EMAIL:

mai inviare email a indirizzi generici tipo: info@ …. NESSUNO LA LEGGERA’! Inviare solo email di follow-up a indirizzi personali tipo: mario.rossi@verdisrl.it

2° OGGETTO PERSONALIZZATO:

per incrementare le possibilità che la tua email venga letta, devi inserire un oggetto personalizzato che contenga: il nome del destinatario con l’argomento contenuto nell’email.

Il “trucco” consiste nel cercare di creare un “oggetto invitante”, che suggerisca al tuo interlocutore di aprire la tua comunicazione … ricorda che l’email, prima di essere “letta”, devono essere “aperta”!

3° CORRETTO TONO DI VOCE (“TONE OF VOICE”):

il contenuto emotivo della tua email è indispensabile affinché il tuo interlocutore possa risponderti. La “forma” con cui scrivi la tua mail, infatti, oltre a rendere il contenuto più o meno interessante, può influenzare il modo con cui vieni percepito dal tuo destinatario.

Facciamo un esempio: scrivere “se non acetta adesso perderà un buon affare” è diverso da “formalizzando ora, sarò lieto di seguirla personalmente”

Come puoi facilmente notare, la finalità del messaggio è la stessa: firmare un accordo; quello che cambia però è il “tone of voice” della comunicazione: nel secondo caso la tua richiesta è “più soft”, “più gentile”e trasmette maggiore empatia.

4° ANDARE SUBITO “AL PUNTO”:

una mail di follow-up deve essere chiara e sintetica; deve andare “dritta al punto“, senza perdersi in contenuti non attinenti all’oggetto della comunicazione.

La mail di follow-up, inoltre, deve avere un effettivo valore aggiunto per chi la legge, favorendo il “call to action”. Questo significa che la mail deve proporre soluzioni adeguate per soddisfare determinate necessità.

5° COSTRUIRE FIDUCIA:

sappiamo che il processo di costruzione della fiducia è un processo lento e complesso; tuttavia è importante che la mail possa innescare tale atteggiamento nella persona che la legge.

Una collaudatissima tecnica per favorire la “costruzione della fiducia” è far precedere l’invio della mail di follow-up ad una telefonata di presentazione o di cortesia; in questo modo il tuo interlocutore sarà più propenso ad aprire la tua email e a darti un feedback in tempi ragionevoli.

Un’altra utile accorgimento per avviare la fiducia è inserire all’inizio della email le tue migliori referenze: aziende e/o organizzazioni più o meno note con le quali lavori o hai lavorato.

6° INVITO ALL’AZIONE “CALL TO ACTION”:

come tutte le email commerciali, anche la Follow-Up Email deve contenere alla sua fine un “call to action” (invito all’azione):

  • tuo telefono + tua email
  • link di approfondimento a prodotto/servizio
  • link registrazione (newsletter, webinar, ecc …)

7° TIMING INVIO EMAIL ENTRO 2/3 GIORNI:

generalmente, le mail di follow-up devono essere inviate al max. entro 2/3 giorni dalla prima azione commerciale (telefonata, invio preventivo, appuntamento), in modo da TENER PIU’ “CALDO” POSSIBILE L’INTERESSE DEL NOSTRO INTERLOCUTORE.

Esempio Email Follow-Up

OGGETTO: Egr. Avv. Verdi, appuntamento servizio Backup per BLU e Associati


Egr. Avv. Verdi,

Sono Mario Rossi - Rossi Srl, partner GIGA SPA e INEL ENERGIA SPA: come da accordi, le scrivo per fissare il nostro appuntamento presso il Suo Studio.

Come accennato telefonicamente, siamo specializzati in servizi Backup Dati ed Assistenza Informatica per Sudi Notarili e Studi Legali come la "BLU e Associati".

Mi piacerebbe potreLa incontrare, per illustrarLe i vantaggi in termini di "Protezione Dati" e "Business Continuity" che la nostra Azienda potrebbe offrire al Suo Studio.

Durante il nostro incontro, inoltre, sarò lieto di consegnarLe il "10° Rapporto sulla Sicurezza Informatica negli Studi Professionali Italiani" (aggiornato al 2022), attraverso il quale potrà avviare un "audit interno" sullo "stato di salute" dei vostri hardware e software.


La ricontatterò nei prossimi giorni, per fissare un incontro conoscitivo.

 
Distinti saluti.
Mario Rossi
333 333 3333
ROSSI SRL
www.rossisrl.it

Vuoi imparare a scrivere email efficaci?

Frequenta i nostri Corsi Personalizzati

default img

Contattaci come preferisci

Oppure compila il Form