Consulente Commerciale cosa fa, di cosa si occupa, come assumerlo

Consulente Commerciale cosa fa, di cosa si occupa?

Che cosa fa un Consulente Commerciale? Quali mansioni svolge, quale ruolo ricopre? Come assumerlo?

consulente commerciale cosa fa

Dopo la descrizione della figura del Consulente Marketing, andiamo a descrivere le caratteristiche di un Consulente Commerciale.

Il Consulente Commerciale è il professionista del ramo vendite con esperienza nelle funzioni commerciali di Aziende di beni e/o servizi.

Un’azienda si rivolge ad un Consulente Commerciale quando vuole penetrare un determinato mercato,  promuovendo e vendendo con maggiore successo il proprio prodotto/servizio.

Il Consulente Commerciale è una figura strategicamente ed operativamente rilevante per qualsiasi Società che voglia acquisire nuovi clienti, sviluppando il proprio fatturato.

Nelle PMI, infatti, questa figura fa da “connettore” tra base e vertice aziendale, trasmettendo importantissime informazioni alla Proprietà ed alla Direzione Marketing.

 

Consulente Commerciale cosa fa. Competenze Consulente Commerciale

Il Consulente Commerciale, oltre ad essere un abile “venditore”, possiede conoscenze di marketing e Comunicazione: analizza la concorrenza, effettua campagne di telemarketing/email marketing, fissa appuntamenti commerciali e fidelizza il cliente.

Di seguito elenchiamo le principali competenze di un Consulente Commerciale:

  • Mappatura del territorio;
  • Analisi della concorrenza;
  • Open Source Intelligence: utilizzo fonti web per ricavare info. su referenti/aziende;
  • Profilazione liste clienti potenziali;
  • Analisi del Portafoglio clienti: clienti Attivi/Prospect/Suspect;
  • Contatto cliente e presa appuntamenti commerciali;
  • Gestione agenda commerciale;
  • Presentazione servizio e trattativa di vendita;
  • Analisi necessità cliente;
  • Negoziazione con il cliente;
  • Vendita;
  • Rapporto post-vendita;
  • Utilizzo strumenti marketing diretto: telemarketing, email marketing, ecc …

 

Consulente Commerciale cosa fa: quando ingaggiarlo

Quando ingaggiare un Consulente Commerciale? Se un’azienda vende beni/servizi, è sempre un buon momento per assumere un Venditore!

Questa figura, infatti, è una figura fondamentale non solo per le società che vogliono acquisire nuovi clienti, ma anche per le aziende che vogliono costruire preziose reti di contatti e relazioni sul territorio.

La tipologia contrattuale con la quale assumere un Consulente Commerciale dipende da:

  • obiettivi aziendali;
  • budget a disposizione;
  • tipologia prodotto/servizio;
  • stagionalità prodotto/servizio.

Prima di dettagliare i seguenti punti, accenniamo alle principali tipologie contrattuali con le quali assumere un Consulente Commerciale

 

Con quale contratto assumere un Consulente Commerciale?

Un esperto venditore può essere ingaggiato attraverso varie tipologie contrattuali; le principali sono:

Nel caso in cui il Consulente detenga una P.IVA – Ditta individuale (senza essere un Agente di Commercio e senza versare i contributi all’ENASARCO) svolgerà un ruolo prevalentemente di promozione del prodotto/servizio dell’azienda: acquisirà nuovi contatti MA NON VENDERA’ per l’Azienda con la quale collabora.

 

Consulente Commerciale cosa fa: meglio venditore dipendente o Agente?

Per un’azienda è meglio assumere un Commerciale a “libro paga” o ingaggiare un Agente (iscritto all’ENASARCO)?

Come accennato precedentemente, la tipologia contrattuale dipende da vari fattori:

  • Obiettivi aziendali: se l’obiettivo dell’azienda è vendere i propri servizi, puntando sulla fidelizzazione dei clienti, probabilmente farebbe meglio ad assumere un commerciale internamente. Diverso è se l’impresa vuole intraprendere una strategia di acquisizione “lampo” senza investire su un portafoglio clienti di “lungo periodo”;
  • Budget a disposizione: ovviamente l’assunzione di un dipendente è più onerosa rispetto all’assunzione di un agente;
  • Tipologia prodotto/servizio: se l’azienda vende un servizio “complesso”, detenendo un “vantaggio competitivo” , allora farebbe bene a “proteggere il proprio know how”, puntando su una “Rete di Vendita Diretta” (generalmente più fidelizzata all’azienda);
  • Stagionalità prodotto/servizio: se una Società offre un prodotto/servizio influenzato da una forte stagionalità, potrebbe prendere in considerazione una rete di agenti temporanea che operano in un periodo dell’anno determinato.

 

Come diventare Consulente Commerciale

  • Sei un appassionato di Comunicazione e Vendita?
  • Vorresti diventare Consulente Commerciale?
  • Cerchi una Formazione qualificata che ti possa consentire di svolgere questa Professione?
  • Vuoi Frequentare i nostri Corsi “Consulente Commerciale”?

CONTATTACI!

freccia-11marketing ok

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

 
AUTORIZZO AL TRATTAMENTO DEI MIEI DATI PERSONALI
INFORMATIVA: Ai sensi del D.Lgs. 30 Giugno 2003 n°196
Il soggetto indicato nella sezione "contatti" del presente sito Internet, nell'ambito delle proprie attività, fornisce le informazioni riguardanti l'utilizzo dell'indirizzo di posta elettronica fornito dall'utente, in osservanza del D.lgs 196/2003, e successive modifiche, recante disposizioni per la tutela della persona ed altri soggetti ("D.lgs 196/2003") rispetto al trattamento dei dati personali.

 
[wpgdprc "By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website."]